Trattoria Da Nando

La polente cuinciade friuli venezia giulia Primo 4 Stagioni

La specialità del Buon Ricordo si presenta da sola: la polenta è “cuinciade”, ovvero insaporita con formaggio Montasio, ricotta affumicata e porcini freschi.

Chef: Carla Savorgnan, Loris Bearzi

Ingredienti per 4 persone

• g 300 di formaggio montasio 6-8 mesi
• g 200 di latte
• g 150 di ricotta fresca
• g 100 di ricotta affumicata
• g 200 di burro nocciola
• porcini freschi
• farina di mais “Blave di Mortean”
 

Preparazione

Preparare una crema di formaggio sciogliendo il montasio di 6-8 mesi con il latte a bagnomaria, di seguito incorporare la ricotta fresca e quindi emulsionare il tutto fino ad ottenere una crema vellutata, liscia ed omogenea. Regolare a piacere di sale e pepe.
Soffriggere per un paio di minuti la ricotta affumicata stagionata grattugiata fine nel burro di nocciola e nella farina di mais precedentemente tostata.
A parte preparare una polenta morbida facendo cadere a neve della farina di mais in acqua salata calda.
Pulire i porcini da eventuale terriccio, tagliarli a fettine sottili di circa 3mm di spessore, saltarli in padella con olio, aglio, burro e sale per qualche minuto fino a che siano ben dorati.

Per la composizione del piatto: porre al centro di un piatto caldo tre cucchiaiate di polenta morbida e creare un letto dove adagiare sopra un cucchiaio di fonduta e uno di ricotta affumicata e burro fuso, infine completare il piatto ponendo i porcini attorno alla polenta. Servire caldissimo..
In stagione è consigliabile arricchire la “Polente Cuinciade” con una grattatina di tartufo bianco che la rende veramente un piatto insuperabile.
 

Ristorante

Trattoria Da Nando
di Ivan e Sandro Uanetto

Trattoria Da Nando
Un’ accogliente località a pochi chilometri da Udine, un locale molto invitante e ben arredato. Sono ben cinque le generazioni che vedono gli Uanetto dediti alla ristorazione, prima a Pozzuolo e, dal 1931 a Mortegliano, dove nonno Edoardo gestì il suo primo locale. Poi proseguirono Nando e sua moglie Isolina che aprirono, nel 1960, l’attuale trattoria. Ora sono i fratelli Ivan e Sandro...

Vai al ristorante