Villa Revedin

Ravioli di Villa al gransoporo Veneto Primo 4 Stagioni

Il mare e la vicina meraviglia della laguna di Venezia: pochi crostacei sono così graditi al palato degli intenditori come il gransoporo. Una ricetta semplice e nobile a un tempo, per esaltare questa delizia, proposta dall’albergo ristorante Villa Revedin di Gorgo al Monticano, nella Marca Trevigiana.

Chef: Ferdinando Masinello
 

Ingredienti per 4 persone

Per il ripieno
• 3 gransopori
• 150 g robiola
• Rosmarino
• Burro
Per la pasta
• 100 g semola rimacinata di grano duro
• 100 g granito di grano tenero
• 100 g farina 00
• 3 uova
 

Preparazione

Per il ripieno: lessare i gransopori in acqua salata. Tenere mezzo granchio da parte (servirà per la guarnizione del piatto). Sminuzzare i restanti e padellarli in olio d’oliva, aglio abbondante e rosmarino. Togliere la polpa insaporita, legarla con un po’ di robiola, aggiustare di sale e pepe.
Stendere una sfoglia sottile e formare i raviolini con il ripieno: meglio se piccoli. Cucinare i ravioli in abbondante acqua salata e alla fine padellare in burro chiarificato profumato al rosmarino.
Guarnire il piatto con il gransoporo rimasto.
 

Ristorante

Villa Revedin

Villa Revedin
Cucina di pesce in terraferma: è sempre stata questa la caratteristica deI ristorante di Villa Revedin, fin dalla sua apertura nel 1976. Il locale, che si trova vicino ad Oderzo, è stato un vero precursore nella Marca Trevigiana di un modo di interpretare la ristorazione nuovo per quei tempi, facendo del pesce il protagonista pressoché assoluto dei suoi menu. Vera gioia per gli occhi, oltre che...

Vai al ristorante