Ristorante Filippino

Zuppetta del nonno Filippino Primo sicilia

Chi se ne intende sa che lo scorfano è pesce da zuppa che non teme alcun confronto per sapore e consistenza. In questo caso lo si tratta a se stante, – scelta da vero buongustaio – con aggiunta di pomodorini e aromi liparoti, indulgendo anche al peperoncino piccante. Ne risulta un guazzetto
superlativo, che con l’aggiunta di una manciata di pasta fresca in quadrucci diventa piatto incantevole – garantisce il fondatore – come l’isola che l’ha visto nascere. 

Ingredienti per 4 persone

  • 1,5 l di brodetto di pesce ristretto
  • 2 cucchiai di mirepoix di pomodorino
  • 1 cucchiaino di basilico tritato
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 4 filetti di scorfano (400 g circa) già spinato e tagliato a quadrucci
  • 100 g di fettuccine fresche tagliate a quadrucci
  • 1 pizzico di peperoncino macinato secco
  • sale e pepe qb

Preparazione

Portare ad ebollizione il brodetto, aggiungere il pomodorino, le fettuccine, lo scorfano, il prezzemolo, il basilico, il peperoncino e aggiustare di sale e pepe.
Portare a cottura, quando la pasta è cotta aggiungere l’olio e servire ben caldo. 

Ristorante

Ristorante Filippino
di Antonio e Lucio Bernardi

Ristorante Filippino
Nella piazza principale di Lipari, ai piedi del Castello, questo ristorante è aperto da 100 anni ed è oggi gestito dai figli del fondatore, Antonio in sala e Lucio in cucina. Nasce come ritrovo di pescatori, ma col tempo diventa meta dei personaggi più disparati di passaggio sull’isola: pittori impressionisti, confinati politici e gerarchi; poi scrittori, registi e divi del grande schermo......

Vai al ristorante