Capannina Ciccio

Zuppa di farro della Garfagnana con moscardini nostrani liguria Primo 4 Stagioni

La “specialità del Buon Ricordo” è la “Zuppa di farro della Garfagnana con moscardini nostrani”, vale a dire il più felice degli incontri tra autenticità e gusto.

 

Ingredienti per 4 persone

• g 600 di moscardini puliti
• g 400 di pomodori pelati
• olio extra vergine d’oliva
• ½ cipolla tritata finemente
• 1 spicchio d’aglio tritato
• 1 carota
• maggiorana
• peperoncino
• prezzemolo
• sedano
• brodo di pesce
• ½ bicchiere di Vermentino dei Colli di Luni
 

Preparazione

Porre a bagno il farro la sera precedente. In una casseruola di terra scaldare l'olio con la cipolla e l'aglio, unire i moscardini tagliati a metà e far andare a fuoco sostenuto per 5 minuti. Bagnare col vino bianco lasciandolo sfumare, poi abbassare la fiamma. Mettere il peperoncino, la maggiorana, versare il pomodoro e lasciare stufare lentamente. Rabboccare, di tanto in tanto, con il brodo di pesce.
Bollire il farro in abbondante acqua salata, con gli odori. Scolarlo e porlo ad insaporire nella zuppa di moscardini; amalgamare con cura e aggiustare di sale e pepe. Servire con fette di pane abbrustolito.
 

Ristorante

Capannina Ciccio
di Filippo Ferrari

Capannina Ciccio
Accogliendo la Capannina Ciccio, il Buon Ricordo non accoglie soltanto un prestigioso ristorante situato in una piazza molto suggestiva tra la foce del fiume Magra e il mare, con le Alpi Apuane, che ne fanno un degno sfondo. Accoglie anche un pezzo di cultura italiana, visto che nel tempo si è affermata come il ritiro goloso di artisti, pittori, poeti, scrittori, editori e intellettuali di chiara...

Vai al ristorante