Marca Fermana e Porto San Giorgio

Arte, storia, cultura, ma anche mare incantevole e tanto gusto: Fermo, incantevole cittadina delle Marche a misura d’uomo, e il suo territorio sono una delle ricchezze, tutte da scoprire della nostra penisola.

Torre di Palme, Archivio fotografico Associazione Marca Fermana

 

Fermo, Archivio fotografico Associazione Marca FermanaCuore di Fermo è la rinascimentale Piazza del Popolo, già Piazza Grande, dove si trova il cinquecentesco Palazzo dei Priori, che ospita la Pinacoteca Civica (con importanti dipinti di scuola veneziana e marchigiana e la "Natività" del Rubens) ela Sala del Mappamondo, che prende il nome dal mappamondo disegnato dal cartografo Moroncelli di Fabriano nel 1713. Ma l’origine della città risale a ben prima del periodo rinascimentale: testimonianza della Fermo romana sono le antichissime cisterne, opera edilizia ipogea di età augustea (40 d.C.), della superficie di circa 2.000 metri quadrati divise in ben 30 camere poste su 3 file parallele, realizzate per accumulare acqua. Venendo a tempi più recenti, preziosissimo è il Teatro dell'Aquila, che si colloca tra i più imponenti teatri del Settecento delle Marche. L’evento di maggior rilievo della città è la festività di Maria Assunta, celebrata il 15 agosto. Nello stesso periodo si svolge il Palio dell'Assunta incentrato sull'omonima Cavalcata dell'Assunta. È considerato il Palio più antico d'Italia, dato che risale al 1182. In marzo, altro atteso appuntamento è il Festival Tipicità, che celebra i sapori e le eccellenze enogastronomiche del Made in Marche. www.comune.fermo.it

 

Torre di Palme, Archivio fotografico della Regione MarcheMerita una visita la frazione di Torre di Palme, un borgo medievale che sorge su un’altura vicino al mare, da cui si gode uno splendido panorama sul litorale. Poco lontano da Fermo si trova una grande area con outlet e negozi che attraggono tutto l’anno un folto pubblico italiano e straniero di amanti dello shopping. Le Marche vantano infatti numerose aziende nel settore calzaturiero famose a livello internazionale: una filiera a tutto tondo, che spazia dalla trasformazione e lavorazione delle pelli fino allo studio del design, producendo calzature, borse, accessori. Struttura simbolo di design, tecnologia ed eco-compatibilità è il Diamond Palace, realizzato a Porto Sant’Elpidio. L’area dello shopping abbraccia i comuni di Montegranaro, Monte San Giusto, Civitanova Marche, Monte Urano, Sant’ Elpidio a Mare e offre un’ampia gamma di outlet specializzati in abbigliamento, accessori e calzature, anche per bambini (l’elenco dettagliato è consultabile nel sito www.turismo.marche.it, sezione Shopping).

 

Porto di Sant’Elpidio, Archivio fotografico della Regione MarchePorto Sant’Elpidio è un’attrezzata stazione balneare Bandiera Blu che nasce da uno storico borgo marinaro. La sua spiaggia di sabbia e ghiaia si estende per oltre sette chilometri, tra l’abitato e il mare. L’ampia pineta vicina al mare è costeggiata da una pista ciclabile. Tra le strutture ricettive presenti spiccano molti campeggi che sorgono lungo il litorale, vaste aree immerse nel verde perfettamente attrezzate, ambiente ideale per gli amanti delle vacanze all’aria aperta. Meritano una visita l’antica Torre dell’Orologio, simbolo della città e le nobili ville come Villa Murri e Villa Barrucchello, che vengono utilizzate, soprattutto d’estate, per manifestazioni a carattere culturale. www.elpinet.it

 

Porto San Giorgio, Archivio fotografico Associazione Marca FermanaProseguendo lungo la costa si incontra Porto San Giorgio, piacevole località balneare a misura d’uomo, ideale per le famiglie e per chi rifugge le località troppo affollate, e cerca in una vacanza al mare relax, tranquillità, buona tavola. Bandiera Blu FEE per la qualità delle sue acque chiare e pulite e del suo litorale, caratterizzato da una sabbia finissima, e Bandiera Verde dei pediatri per le spiagge a misura di bambino, Porto San Giorgio vanta un porto turistico-peschereccio d’eccellenza, tra i più grandi dell’Adriatico e tra i più moderni e attrezzati d’Europa. Il lungomare è impreziosito da palme centenarie, con pavimentazioni e illuminazioni a cui fanno da suggestiva cornice le palazzine liberty. Per gli sportivi, una bella pista ciclabile. Ottimi e accoglienti gli alberghi. In agosto vi si tiene la Festa del Mare, durante la quale, nella celebre Padella da Guinness dei primati, il cui manico misura 8 metri, vengono fritti e successivamente distribuiti ai partecipanti ben dieci quintali di calamaretti e sarde. ww.comune.portosangiorgio.fm.it

 

www.marcafermana.com
www.turismo.marche.it
 

Foto gentilmente concesse:
Archivio fotografico Associazione Marca Fermana
Archivio fotografico della Regione Marche